Uveite non infettiva

Uveite

Cos’è l’uveite non infettiva?

L’uveite si manifesta con l’infiammazione dell’uvea e viene definita non infettiva quando non è presente infezione batterica, micotica o virale. L’uvea è lo strato centrale dell’occhio. Un’uvea sana è essenziale per una visione normale.
 

Perché si sviluppa l’uveite non infettiva?

L’uveite non infettiva può colpire le persone che hanno una patologia del sistema immunitario, come la sclerosi multipla o le malattie infiammatorie intestinali. Tuttavia, in circa la metà dei casi, i medici non conoscono le cause dell’uveite non infettiva perché questa si manifesta spontaneamente o perché dovuta a cause sconosciute.
 

Quali sono i segni e i sintomi dell’uveite?

Quando l’uveite non infettiva colpisce la parte intermedia o posteriore dell’occhio si possono vedere corpi mobili (punti neri galleggianti di forma irregolare o linee sottili), o avere visione sfocata e diminuzione della vista. Questo tipo di uveite é generalmente indolore.
 

Come viene trattata l’uveite non infettiva?

Per ridurre l’infiammazione, i farmaci più utilizzati sono i corticosteroidi, che possono essere assunti per via topica (sotto forma di colliri), per via sistemica (somministrazione per via orale o endovenosa) o per via intravitreale attraverso un dispositivo in grado di rilasciare lentamente, ma continuamente, una giusta quantità di farmaco. La terapia è normalmente lunga e può protrarsi anche per 24-30 mesi.