Infiammazione oculare

Le infiammazioni che colpiscono gli occhi possono colpire sia le strutture interne del bulbo oculare sia le sue strutture esterne: sclera, congiuntiva e cornea.
 

Quali sono i sintomi dell’infiammazione oculare?

I sintomi con cui si manifestano generalmente le infiammazioni oculari più superficiali e le uveiti anteriori (iriti, iridocicliti) sono fondamentalmente bruciore, lacrimazione, fastidio alla luce (fotofobia), sensazione di avere sabbia negli occhi (ossia di corpo estraneo) e – in caso di congiuntivite e cheratite infettiva – abbondante secrezione di muco e di pus, nei casi acuti. Gli occhi sono rossi (iperemia congiuntivale) e gonfi (chemosi), soprattutto quando sono coinvolte anche le palpebre.
 

Come viene trattata l’infiammazione oculare?

La terapia varia secondo il tipo d’infiammazione. Generalmente si ricorre a colliri antibiotici (terapia topica), cicloplegici (che dilatano la pupilla), antinfiammatori steroidei e, nei casi più gravi, a medicinali assunti per bocca.